Nominati i rappresentanti del Comune in Publiacqua, Toscana Energia, Istituti Raggruppati e Cissa

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email



Nella seduta del 14 maggio del Consiglio comunale il Sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi ha comunicato all’assemblea le nomine designate per il consiglio di amministrazione di Publiacqua, di Toscana Energia, degli Istituti Raggruppati e per il consiglio direttivo del CissaPistoia (Centro italiano di studi di storia dell’arte).

Per il consiglio di amministrazione di Publiacqua Spa il Sindaco ha indicato il nome di Riccardo Pieroni per rappresentare il Comune di Pistoia nel cda dell’azienda. Il nominativo, già espresso e anticipato nel corso dell’assemblea del Comitato di patto dei soci pubblici dell’11 maggio scorso, sarà indicato nel corso dell’assemblea del 16 maggio come previsto dall’ordine del giorno.

«Attraverso il suo rappresentante – ha dichiarato il sindaco – l’amministrazione comunale si impegna a portare avanti con determinazione e efficacia il lavoro già intrapreso negli scorsi mesi. In particolare continueremo a lavorare affinché venga risolta in modo positivo l’annosa questione dell’acquisto di una porzione dei cantieri comunali da parte di Publiacqua, che permetterà di riportare finalmente la sede operativa e il personale della società a Pistoia. Il lavoro del Comune e quello del rappresentante nominato nel cda si incentrerà anche sul monitoraggio degli investimenti previsti sul territorio comunale dal Piano d’Ambito, come la realizzazione del depuratore di Bottegone, affinché Publiacqua rispetti i tempi previsti per l’intervento. Stiamo inoltre lavorando già da alcuni mesi ad una bozza di convenzione tra Comune, Publiacqua e privati cittadini, sotto il coordinamento dell’Ait (Autorità idrica toscana), al fine di procedere con l’estensione della rete idrica in quelle zone che, seppur densamente popolate sono considerate residuali nel Piano d’Ambito. L’obiettivo è di portare l’acquedotto in queste aree ancora non servite. Infine continueremo a lavorare per aprire, entro l’anno, il front office multiservizi (Publiacqua e Alia) per i cittadini».

Il dottor Riccardo Pieroni, 45 anni di Pistoia, è laureato in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Firenze. Svolge da anni l’incarico di responsabile amministrativo e commerciale per alcune aziende della Piana pistoiese occupandosi di gestione amministrativa, di sviluppo commerciale estero e di consulenze aziendali.

Il Sindaco ha nominato nel consiglio di amministrazione di Toscana Energia, in rappresentanza del Comune di Pistoia, la dottoressa Sonia Pira, 39 anni, libero professionista esperto in Innovazione e Impresa.

La nomina è avvenuta durante l’assemblea del 10 maggio scorso.

La dottoressa Sonia Pira è laureata in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Perugia, ha conseguito due master in Retail Management e Innovazione e Impresa. Dal 2006 si occupa di comunicazione, marketing e organizzazione di grandi eventi e manifestazioni. 

 

Per il consiglio di amministrazione degli Istituti Raggruppati, il Sindaco ha dato incarico di predisporre il decreto di nomina per il dottor Filippo Corsini, il dottor Luca Gori, l’avvocato Isabella Mati, l’architetto Ginevra Simoni e il Professor Giuliano Livi.

Il dottor Filippo Corsini, 45 anni di Pistoia, è psicologo clinico e psicoterapeuta laureato in psicologia clinica e di comunità all’Università La Sapienza di Roma con specializzazione in psicoterapia.

Attualmente, oltre a svolgere l’attività di psicoterapeuta, è docente di psicopatologia dell’età evolutiva alla Scuola di specializzazione in psicoterapia cognitiva e comportamentale dell’Istituto Walden di Roma. E’ autore di numerose pubblicazioni ed è fondatore, oltre che attuale vicepresidente, del Gruppo di studi comportamento e comunicazione in età evolutiva con sede a Pistoia, un’associazione formata da pediatri, neuropsicologi, neuropsichiatri, logopedisti e psicoterapeuti. E’ inoltre tra i fondatori anche dell’associazione Agoretis con sede a Prato.

Luca Gori, 35 anni di Pistoia, è dottore di ricerca in diritto costituzionale, lavora presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Si occupa di diritto del terzo settore, materia che insegna anche all’Università di Pisa. E’ coordinatore dell’area di ricerca Tessere – Terzo settore sussidiarietà e regole della Scuola Sant’Anna. Svolge attività di alta formazione e consulenza per enti pubblici e provati. Ha lavorato presso la presidenza del consiglio del Ministri, dipartimento riforme istituzionali. Dal 2012 al 2017 è stato direttore generale della Fondazione Maria Assunta in Cielo Onlus di Pistoia.

Isabella Mati, 46 anni di Pistoia, è avvocato e svolge la professione forense nel suo studio legale specializzato in materie di diritto civile. E’ laureata in giurisprudenza all’Università degli studi di Firenze ed è mediatore regolarmente iscritta all’Organismo di Conciliazione forense di Pistoia.

Ginevra Simoni, 43 anni di Pistoia, è architetto. Si è laureata in architettura all’Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia del Restauro dal titolo “Francesco Bartolini, Architetto e restauratore a Pistoia”. Ha lavorato a molteplici progetti in Italia e all’estero.

E’ architetto responsabile di uno studio italo-tedesco di architettura, pianificazione, paesaggistica, e conservazione con sedi in Baviera e in Toscana.

Giuliano Livi, 74 anni, laureato in lettere moderne all’Università degli Studi di Firenze, è un professore in pensione. Ha insegnato al Liceo Forteguerri di Pistoia, al Liceo scientifico Amedeo di Savoia Duca di Aosta e all’istituto Pacinotti. Attualmente è presidente dell’Accademia letteraria del Ceppo di Pistoia, ruolo che ricopre dal 2002.

Per il consiglio direttivo del Cissa Pistoia (Centro italiano di studi di storia e d’arte) il Sindaco indica per la nomina Niccolò Mochi e conferma Giovanna Frosini.

Niccolò Mochi, 27 anni di Pistoia, studente di scienze storiche, ha conseguito la laurea triennale in storia all’Università degli studi di Firenze. Ha collaborato con alcune testate on line di cultura e attualità. Attualmente si sta specializzando in storia della cultura politica moderna.

Giovanna Frosini è professore associato all’Università per stranieri di Siena, coordinatore del dottorato in letteratura, storia della lingua e filologia italiana, vicepresidente del corso di laurea magistrale in competenze testuali per l’insegnamento, l’editoria e i media. E’ inoltre componente del Comitato scientifico e organizzativo delle Settimane di Studio sulle Letterature dell’Europa medievale e consulente storico-linguistico dell’Archivio Capitolare di Pistoia.

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 15/05/2018 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!