SarÓ installata a febbraio la ringhiera a protezione del Pozzo del Leoncino

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

 

E' iniziata nei giorni scorsi la realizzazione della ringhiera perimetrale che, una volta ultimata, nel mese di febbraio, sarà collocata in piazza della Sala, a protezione del Pozzo del Leoncino. Si tratta di un intervento predisposto dal Comune di Pistoia al fine di proteggere da usi impropri e da eventuali danneggiamenti uno dei monumenti storici più caratterizzanti del centro storico, collocato in una piazza cittadina molto frequentata.

Stimolato dalle segnalazioni di alcuni cittadini, il progetto di manutenzione straordinaria al Pozzo del Leoncino è stato elaborato dai tecnici comunali e approvato dalla giunta comunale a novembre, con il parere positivo della Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio.

Individuata i primi di gennaio la ditta incaricata di portare avanti la realizzazione e l'installazione del manufatto. Si tratta della cooperativa sociale di tipo B In Cammino, specializzata nel settore delle opere da fabbro e identificata attraverso un'indagine di mercato diretta dal Comune di Pistoia, che ha investito nei lavori 7.500 euro.

L'installazione della ringhiera servirà a valorizzare ulteriormente il Pozzo del Leoncino, che non deve essere considerato il tavolo buono della piazza, quello su cui fermarsi a mangiare o a godersi un aperitivo, ma un monumento storico da tutelare – evidenzia l'assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei –. La balaustra servirà, dunque, a scoraggiare comportamenti inopportuni e indecorosi, che potrebbero provocare anche danni permanenti al monumento. Per chi, ostinatamente, non dovesse farsi scoraggiare dalla ringhiera, anche con l'ausilio delle tre telecamere attualmente presenti nella piazza, si provvederà ad applicare le sanzioni previste per il mancato rispetto del decoro urbano, a tutela dell'immagine e del patrimonio della città. Mi piace anche sottolineare che l'intervento verrà realizzato grazie alla competenza e alla professionalità di artigiani impiegati in una cooperativa sociale di tipo B, ossia finalizzata all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il progetto prevede l'installazione di una ringhiera di protezione al pozzo che sarà posizionata sul lastricato di pavimentazione di piazza della Sala e leggermente distante dal primo scalino in pietra. Costruita in ferro pieno, la balaustra sarà della stessa tipologia di quella già presente intorno alla cattedrale di San Zeno e al campanile in piazza del Duomo.

Durante l'intervento di installazione del manufatto, verrà realizzata una recinzione più vicina possibile alla zona oggetto di intervento, così da occupare in minima parte il suolo pubblico limitrofo al monumento, limitando il disagio e le interferenze con i commercianti ambulanti.

Nell’immagineun rendering della ringhiera una volta installata

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 19/01/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!