Nuovi servizi on line per l‘Anagrafe

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email


Innovazioni e semplificazione delle procedure per i servizi demografici di Pistoia. Da oggi, collegandosi all'indirizzo https://pistoia.comune-online.it, i cittadini possono accedere alla nuova modalità online di consultazione (attuale e storica), certificazione e autocertificazione dei dati anagrafici e di stato civile. In pratica, dal computer di casa, in qualsiasi momento della giornata, ogni residente può scaricare i propri certificati anagrafici e quelli dei minorenni presenti nel nucleo familiare.

Il nuovo sistema, testato e configurato dai tecnici dei servizi informativi del Comune, permette ai residenti di accedere a molti servizi comunali direttamente da casa, attraverso il proprio computer, ma è stato progettato per essere fruito anche in mobilità, con dispositivi a superficie di visualizzazione ridotta e interfaccia di tipo “touch” (come smartphone e tablet).
L'accesso è possibile anche ai non residenti, che non vedono i propri dati, ma possono effettuare visure sui cittadini di Pistoia (le cosiddette “certificazioni libere”, che riguardano soltanto i certificati di residenza e di stato di famiglia).
Ogni accesso in consultazione e ogni attività effettuata sul portale è tracciata nel sistema.

«Questa nuova modalità rappresenta un passo avanti nell'offerta dei servizi al cittadino – evidenzia l'assessore ai servizi demografici Alessandro Sabellaperché permette di risparmiare tempo, di evitare spostamenti per raggiungere gli uffici comunali e di sottrarsi a lunghe attese agli sportelli, mantenendo un elevato standard nella tutela della privacy. Inoltre, la possibilità di stampare certificati autonomamente, e in ogni momento della giornata, agevola e velocizza il lavoro anche a tanti professionisti che di frequente hanno bisogno di attestazioni per portare avanti la propria attività.»

Per accedere al nuovo servizio è necessario autenticarsi tramite le credenziali Spid (sistema pubblico di identità digitale, che permette di accedere con un unico login a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni) oppure tramite una Cns (es. tessera sanitaria elettronica). Tali modalità di convalida, rispetto al semplice inserimento di nome utente e password, permettono sicurezza nell'accesso e maggiore tutela della privacy, parametri indispensabili vista la sensibilità dei dati che vengono trattati.

A seguito dell’autenticazione, il cittadino visualizza una pagina di sintesi della propria posizione familiare con possibilità di accedere a una serie di servizi: visure singole e visure del nucleo familiare, certificazioni e autocertificazioni.

Certificazione
La nuova modalità di accesso consente il rilascio online di numerosi certificati anagrafici e di stato civile. Si tratta, nello specifico dei certificati di stato libero; di residenza; di cittadinanza; anagrafico di nascita; di stato di famiglia, di residenza e cittadinanza; contestuale di residenza, cittadinanza e nascita (di un singolo soggetto); contestuale di famiglia, residenza, cittadinanza; certificato di godimento dei diritti politici.

Le certificazioni richieste online sono prodotte in formato pdf, con le medesime impostazioni grafiche di quelle rilasciate dagli sportelli dei servizi demografici. Le uniche modifiche apportate sono quelle strettamente necessarie ad inserire il glifo del timbro digitale nella parte inferiore del documento. Sul modulo viene anche apposta una firma digitale a pieno valore legale.

Per questo tipo di certificati, i diritti di segreteria non sono richiesti, mentre per quanto riguarda le marche da bollo, al momento del rilascio del certificato occorre esserne già in possesso per registrare gli estremi identificativi sull'atto.

I destinatari del certificato possono verificarne l’autenticità tramite il timbro digitale, utilizzando applicazioni di lettura del QR Code disponibili sia su dispositivi mobili sia su postazioni tradizionali oppure attraverso un portale web dedicato (indicato nel certificato).

I certificati rilasciati dal Comune (residenza, nascita e altro) sono validi solo se utilizzati tra soggetti privati. Alle pubbliche amministrazioni e ai gestori di pubblici servizi, se richiesto, è sufficiente presentare un'autocertificazione oppure la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Autocertificazione
Il cittadino può ottenere un'autocertificazione “assistita” che consente, attingendo alle informazioni disponibili all'anagrafe comunale online, di compilare autonomamente una serie di dichiarazioni e autocertificazioni.
L’autenticazione consente sia di estrarre le informazioni necessarie alla compilazione di documenti (la responsabilità è comunque del cittadino), sia di segnalare o bloccare eventuali incongruenze esistenti tra il documento richiesto e le risultanze anagrafiche. Le autocertificazioni e le dichiarazioni sono fornite in formato Pdf, a campi editabili.

 

Prenotazioni online per il rinnovo della carta di identità
Un ulteriore servizio offerto dall'anagrafe riguarda possibilità di prenotare online il rinnovo della carta di identità. Il servizio, attivato in via sperimentale dal Comune di Pistoia a fine 2018, permette di ridurre i tempi di attesa allo sportello e agevola il rilascio del documento in formato elettronico. Gli appuntamenti con l'ufficio anagrafe situato in via Santa vengono fissati in orario mattutino, dal lunedì al sabato, a intervalli di 15 minuti.

Per fissare l'appuntamento è necessario collegarsi al sito ministeriale Agenda Cie all'indirizzo https://agendacie.interno.gov.it/. Una volta registrati e fornite le informazioni richieste dal sistema, sarà possibile scegliere la data e l'orario in cui recarsi all'anagrafe per richiedere la nuova carta.
Inserito l’appuntamento, Agenda Cie rilascerà una ricevuta che dovrà essere stampata e consegnata all’operatore comunale il giorno del rinnovo.
Coloro che si sono registrati online avranno la precedenza su quanti arriveranno all'ufficio anagrafe senza prenotazione.
Al termine delle operazioni, lo sportello anagrafe rilascerà la ricevuta della richiesta di Cie.

La consegna della carta di identità elettronica, a cura del ministero dell'Interno, avviene entro sei giorni lavorativi all'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta.

Il rinnovo della carta di identità può essere effettuato per deterioramento, smarrimento o furto del documento oppure a partire da 180 giorni prima della scadenza della validità. Dal mese di agosto 2017 il Comune di Pistoia rilascia la carta di identità elettronica (Cie), un'evoluzione della tradizionale versione cartacea. Si tratta di un tesserino munito di microchip, simile a una carta di credito, dotato di un microchip in cui sono memorizzati i dati del titolare. Prevede anche la facoltà, per i maggiorenni, di esprimersi sulla donazione degli organi al momento del decesso.

Oltre alla sede centrale dell'ufficio anagrafe in via Santa, anche gli uffici decentrati delle Fornaci in via Giuseppe Gentile 497 (ex scuola elementare) e del Villaggio Belvedere, Piazzale Belvedere 9 sono dotati di infrastrutture informatiche che permettono di richiedere la carta di identità elettronica e inoltrare la richiesta al ministero.

Al momento della richiesta di rinnovo, il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera, in formato cartaceo, dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. È consigliabile, all'atto della richiesta, munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria per velocizzare le attività di registrazione.

La carta di identità elettronica ha un costo di 22,20 euro. I 16,79 euro sono stati fissati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, cifra riscossa dall'ufficio anagrafe per conto del Ministero, in contanti o con bancomat, al momento della richiesta. A questi vanno aggiunti i 5,41 euro di spese per il Comune.

All'indirizzo internet www.cartaidentita.interno.gov.it il cittadino può trovare tutte le informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 19/02/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!