Riqualificazione del Parco Puccini, pubblicata la gara per la fornitura di nuovi giochi

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Prosegue l’impegno dell'Amministrazione comunale per rivitalizzare i parchi pubblici dotandoli di nuovi giochi per bambini e attrezzature per il fitness. E' stato pubblicato; infatti, nei giorni scorsi il bando di gara per individuare il soggetto che dovrà attuare gli interventi di riqualificazione nel Parco Puccini fornendo arredi e pavimentazione antitrauma.

Il progetto, che comporta un investimento per l'Amministrazione comunale di oltre 200.000 euro, prevede la riqualificazione delle aree giochi e fitness mediante la loro ricollocazione in aree diverse dalle attuali e attraverso l'installazione di nuove attrezzature inclusive, corredate da pavimentazione antitrauma accessibile, in modo tale da realizzare spazi privi di barriere architettoniche.

Come ricorda l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Pistoia, l'Amministrazione comunale prosegue nell'obiettivo di rinnovare le aree a verde della città, così da incentivare lo svolgimento di attività di socializzazione e condivisione in spazi come il Parco Puccini, uno dei giardini più estesi, significativi e maggiormente frequentati. Il progetto complessivo di riqualificazione è stato avviato con gli interventi al Parco della Rana, con il nuovo allestimento del chiosco a Monteoliveto, con l'aggiudicazione della gestione per l'attività di ristorazione nel Parco della Resistenza, ma anche con i progetti - che partiranno a breve - per le aree giochi di Bonelle, Cireglio e Le Querci.
L'assessore evidenzia, poi, che per il Parco Puccini è previsto anche un intervento per contenere l'accesso dei veicoli all'interno dell'area, così da tutelare il patrimonio verde e garantire maggiore sicurezza a coloro che la frequentano. Prevista entro fine anno anche la gara per assegnare la gestione del chiosco interno al parco.

Il nuovo allestimento delle due aree funzionali consentirà di creare un luogo di inclusione sociale e generazionale capace di attenuare ogni forma di isolamento dovuta a qualunque tipo di barriera.

Rimosse strutture e pavimentazione esistente, l'area giochi verrà spostata dall'attuale collocazione all'estremità sud del parco, nello spazio situato nei pressi del bar che, proprio per la presenza di tale attività, è già un luogo presidiato e di aggregazione.

L'area fitness, attualmente situata in una zona marginale, esterna alla recinzione del parco “storico” e difficilmente accessibile, sarà installata in prossimità dell'ingresso pedonale al parco, vicino al viale centrale, nella zona attigua al parcheggio a servizio della villa, in un'area più frequentata, sicura e funzionale rispetto a quella in cui è attualmente ubicata.

Le nuove aree saranno allestite con attrezzature utilizzabili anche da persone con disabilità sensoriali, cognitive e motorie. L'obiettivo, infatti, è creare aree sicure e inclusive, accessibili a tutti, che abbiano spazi di socializzazione rinnovati e permettano a chiunque di usufruirne agevolmente, in autonomia e sicurezza, a prescindere dalle capacità individuali.

L'area per l'attività ludica sarà distinta in quattro zone differenziate in relazione al loro utilizzo, collegate tra loro da un percorso accessibile pavimentato in gomma. Ci saranno un'area piccoli (0/6 anni), un'area altalene, una per le arrampicate e una per il gioco libero.
La progettazione è stata guidata dalla volontà di accentuare, implementare e stimolare l'aspetto inclusivo dello spazio gioco, attraverso l'utilizzo di attrezzature che consentano lo svolgimento della stessa attività da parte di più bambini, permettendo la condivisione delle esperienze e delle attività, ma anche che possano essere utilizzate in modi differenti e non ripetitivi, trovando autonomamente soluzioni di svago diverse e mettendo alla prova le loro abilità.

Le dotazioni fitness previste dal progetto consentiranno di eseguire esercizi di potenziamento dei muscoli della parte superiore del dorso, dei bicipiti, degli addominali, della muscolatura arti superiori, delle gambe, del tronco e delle anche. Lo spazio centrale e il percorso di accesso all'area, essendo pavimentati in gomma colata, potranno essere utilizzati per esercizi di stretching e corpo libero.

La pavimentazione in gomma colata verrà utilizzata nell'area giochi, in quella fitness e per i percorsi di collegamento, così da garantire l'omogeneità dei materiali impiegati, per una superficie complessiva di circa 540 mq.

La gara per il Parco Puccini resterà aperta sulla piattaforma telematica Start fino a mercoledì 3 luglio. Il giorno seguente è previsto l'apertura delle offerte ricevute dal Comune.

Alla realizzazione della nuova area fitness contribuirà anche l'Associazione Fondo Marco Mungai che si è impegnata a donare la somma di 3.000 euro in memoria di Marco Mungai.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 31/05/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!