Dipendenti comunali aggredite verbalmente fuori dal Centro L‘Argine. Sporta denuncia.

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Due dipendenti comunali del servizio istruzione aggredite verbalmente fuori dal Centro L’Argine di Bonelle.

È stato impedito loro l’ingresso nell’edificio pubblico. Sporta denuncia sull’accaduto.

“Non portate via nulla e non entrate, sennò prendiamo i bastoni”. È una delle frasi che due dipendenti comunali del servizio istruzione si sono sentite rivolgere questa mattina, poco dopo le 9, fuori dal Centro L’Argine di Bonelle.

Le due stavano entrando nell’edificio per impacchettare il materiale didattico presente nelle stanze utilizzate dal Comune, ma due uomini hanno impedito loro l’accesso aggredendole verbalmente.

Sull’accaduto è stata sporta denuncia alla Polizia dalle due dipendenti e dalla dirigente del servizio istruzione.

«Vanno bene il confronto e la critica – interviene il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi - ma non si possono accettare simili gesti contro due donne che erano lì per svolgere il loro lavoro. Davanti all’emergenza che dobbiamo affrontare, stiamo lavorando senza sosta per lasciare i bambini nel quartiere. Queste azioni di certo non ci impauriscono e andremo avanti sulla strada intrapresa».

«Le due dipendenti – spiega l’assessore all’istruzione Alessandra Frosini – erano lì per recuperare i materiali di proprietà comunale prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione dell’edificio che consentiranno di dare una scuola ai bambini di Bonelle. Dopo la chiusura delle elementari per i problemi emersi dalle verifiche statiche e sismiche, gli interventi di adeguamento del Centro L’Argine sono indispensabili per garantire un tetto ai bambini. Quello che è successo stamani, è vergognoso. Chiediamo la condanna di questi gesti a tutte le forze politiche e, soprattutto, chiediamo a chi fomenta questo clima di violenza di tornare ad avere comportamenti civili».

Al momento L’Argine ha tre utilizzi: alcune stanze sono usate dal servizio istruzione, altre dai servizi sociali del Comune attraverso il progetto socialmente, e una stanza è usata dal Comitato locale attraverso un patto di collaborazione. A quest’ultimo la dirigente scolastica ha proposto di continuare a utilizzare la struttura durante alcuni pomeriggi a settimana, compatibilmente con l’attività degli alunni. Sempre al Comitato è stato poi proposto di utilizzare due stanze a pochi metri dall’Argine, all’interno della struttura che ospita la Polisportiva Bonelle.

L’attività finora svolta nel Centro attraverso il patto di collaborazione tra Comune e Comitato, nulla ha a che vedere con i servizi comunali rivolti all’inclusione sociale degli anziani – nello specifico il progetto Socialmente, rinnovato dall’Amministrazione per altri 4 anni - che continueranno ad essere garantiti indipendentemente dalla struttura in gestione.

«Le attività dei servizi sociali rivolte agli anziani non sono messe in discussione. Chi fa credere questo diffonde informazioni false. Mi sembra che il clima debba essere ricondotto a toni più civili, specialmente dopo l’episodio di questa mattina» sottolinea l’assessore.

Una dipendente ha raccontato alla Polizia di essere stata costretta ad indietreggiare davanti all’incedere di uno dei due uomini. A quel punto le  donne sono scappate ed hanno chiamato le forze dell'ordine.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 14/06/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!