Parco della Rana, inaugurati i nuovi giochi e le attrezzature per il fitness

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Inaugurati i nuovi giochi e le attrezzature per il fitness al Parco della Rana. Il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, e l’assessore ai lavori pubblici, Alessio Bartolomei, hanno aperto ufficialmente le nuove aree con il taglio del nastro lunedì mattina, accompagnati dai bambini delle scuole dell’infanzia Parco Drago e Melograno.

La vecchia area giochi è stata sostituita con una inclusiva e completamente rinnovata, rifinita dalla pavimentazione antitrauma e arricchita da una zona ombreggiata dove sedersi, mentre all’ingresso del parco è stata realizzata l’area per il fitness con l’installazione di apposite attrezzature.

«Con questo intervento – dice il sindaco Alessandro Tomasi - restituiamo il Parco della Rana alle famiglie dando una risposta risolutiva alle pessime condizioni in cui da tempo versavano i giochi. Il nostro lavoro però, non si ferma qui. Abbiamo già finanziato la realizzazione delle nuove aree gioco in quattro giardini periferici e al Villone Puccini. L’obiettivo è quello di garantire giochi e parchi sicuri, pienamente vissuti, in cui le famiglie possano trascorrere dei pomeriggi in tranquillità. Continuiamo quindi ad intervenire per migliorare le condizioni dei nostri parchi, che rappresentano luoghi importanti di aggregazione sul nostro territorio. È proprio per questo motivo che nell’ultima variazione di bilancio abbiamo finanziato i progetti da realizzare nei giardini più periferici, come quelli di Bonelle, Cireglio, Le Querci e Pracchia. Voglio ringraziare tutto il personale dell’ufficio verde che ha seguito questo progetto e che sta continuando a lavorare anche sugli altri».

«Questo nuovo parco giochi – interviene l’assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei - è stato realizzato con due caratteristiche particolari che lo differenziano dagli altri: la prima è la dotazione di giochi completamente inclusivi, che possono essere usati da tutti i bambini, la seconda è l’utilizzo di materiali riciclabili per le strutture e anche per la pavimentazione, che non è standard ma è appositamente concepita per questo luogo, con colori e forme scelte in fase progettuale. Quello realizzato al Parco della Rana è un progetto pilota da replicare in altri parchi, come quello del Villone Puccini su cui abbiamo già aperto la gara per appaltare l’intervento».

I lavori al Parco della Rana erano iniziati nel maggio scorso, a seguito della consegna alla ditta Kompan di Milano, individuata tramite bando. Al posto dei vecchi giochini, ormai obsoleti, sono stati installati dondoli, giochi a molla, altalene e molte altre attrezzature per i bambini di diverse fasce d’età, anche per i più piccoli. È stata poi realizzata la pavimentazione antitrauma e l’area “socializzazione” con tavoli e sedie posizionate sotto un’apposita copertura.

Il nuovo parco giochi è stato realizzato nella zona dove già erano collocati i vecchi giochini, vicino al chiosco che, proprio nelle scorse settimane, l’Amministrazione comunale ha affidato in gestione alla società “La Gelateria”.

Insieme all’area giochi, come detto, è stata realizzata anche la zona per il fitness con quattro diverse attrezzature per svolgere gli esercizi.

La realizzazione del progetto – elaborato dal personale dell’ufficio verde pubblico - ha richiesto un investimento di 170mila euro.

Nella foto del taglio nastro, con il sindaco Tomasi e l'assessore Bartolomei, anche il funzionario del servizio verde pubblico Nicola Stefanelli

 

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 24/06/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!