Caldo record e forti criticitŕ sociali, gli interventi della SdS Pistoiese

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

 

Continua l'ondata di calore che dovrebbe raggiungere picchi record (con temperature massime percepite oltre i 40 gradi) e che proseguirà nei prossimi giorni. A fianco di una serie di interventi a carattere straordinario predisposti dall’Azienda Usl Toscana Centro, si colloca il Servizio di Emergenza Urgenza Sociale (SEUS). "Il sistema Seus, attivo da oltre un anno nel nostro territorio, si inserisce nell'emergenza caldo ma solo in situazioni a rischio che abbiano le caratteristiche di una effettiva rilevanza sociale, come nei casi di anziani soli e, comunque, in tutti i casi di fragilità sociale – spiega Anna Maria Celesti, presidente della Società della Salute Pistoiese -. Questo servizio sociale interviene nelle situazioni individuali con caratteristiche di alta criticità, impreviste e non differibili, di persone senza una rete familiare o sociale di sostegno o che si trovino in una situazione di pericolo e di rischio".

Tutti questi casi vengono gestiti in tempi strettissimi dalla rete di assistenti sociali del territorio e segnalati tramite un apposito numero verde. Il servizio vede la Società della Salute Pistoiese impegnata con i propri servizi sociali insieme alle amministrazioni che fanno parte del suo territorio di competenza - ovvero Abetone Cutigliano, Agliana, Marliana, Montale, Pistoia, Quarrata, San Marcello Piteglio, Sambuca Pistoiese e Serravalle Pistoiese – e di concerto con le forze dell'ordine e i pronto soccorso.

 





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 27/06/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!