Piazza della Resistenza, a breve un nuovo impianto di illuminazione

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email

Più luce e meno consumi in piazza della Resistenza, grazie all'installazione di un nuovo impianto di illuminazione. Approvato dalla giunta comunale nei giorni scorsi, il progetto di riqualificazione prevede un investimento di 320.000 euro, finanziato per 170.000 euro con un contributo del Ministero dello sviluppo economico (Decreto Crescita) e per la somma residua con risorse dell'Ente. I lavori avranno inizio entro ottobre, una volta conclusa la procedura di aggiudicazione dei lavori.
Dotato di un innovativo sistema di gestione per ottimizzare i consumi energetici, il giardino verrà programmato per abbassare il livello di luminosità dopo una certa ora e tornare a regime in maniera settoriale in caso di rilevazione di presenze.

«L'intervento di riqualificazione dell'impianto di illuminazione è un passaggio fondamentale per valorizzare e rivitalizzare il parco della Resistenza – sottolinea Alessio Bartolomei, assessore al Verde pubblico –. Considerata l'ampiezza dell'area, in fase di progettazione sono state ricercate soluzioni per evitare sprechi di energia, così da tenere sotto controllo i costi e, allo stesso tempo, garantire la sicurezza di quanti attraversano i vialetti interni nelle ore serali. Da qui la scelta di installare un impianto a led, dotato di sensori di presenza in grado di riattivarsi nel caso in cui vengano rilevati piccoli movimenti. L'accensione avviene, dunque, quando la luce naturale cala e, dopo una certa ora, per il periodo in cui nell'ambiente è effettivamente presente qualcuno.»

Il progetto di riqualificazione e efficientamento del sistema di illuminazione del parco della Resistenza prevede il completo rifacimento dell'impianto, che al momento risulta disomogeneo, con consumi energetici e livelli di illuminamento non adeguati rispetto alla normativa vigente.

Gli oltre 60 nuovi corpi illuminanti, tutti a led, saranno comandati da un sistema GSM (il sistema globale per comunicazioni mobili, comunemente utilizzato per la telefonia) e quindi regolabili sia sul posto che da remoto. Ogni lampione sarà dotato di un'apposita antenna, così da essere gestito in modo autonomo e agevolare anche eventuali singoli interventi di manutenzione. Alcune lampade, poi, saranno dotate di sistemi di rilevazione presenza per gestire l'illuminazione nelle ore notturne.

«Per Piazza d'Armi è un'ulteriore passo avanti – conclude Bartolomei –. Nei mesi scorsi abbiamo provveduto ad affidare la gestione del chiosco per i prossimi vent'anni e a progettare una nuova area giochi, puntando così sulla rinascita di un ulteriore punto di socializzazione e aggregazione. Adesso, grazie all'installazione di nuovi punti luce, andiamo a migliorarne sicurezza e fruibilità anche nelle ore serali e notturne. Si tratta di un progetto ambizioso, ma che sicuramente darà i suoi frutti, come è stato per il parco di Monteoliveto, oggi molto frequentato fino a sera da persone di tutte le età





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 02/08/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!