Scuole Bertocci, via libera al progetto da 200mila euro per l’antincendio

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email


Via libera della giunta comunale al progetto esecutivo per l’adeguamento del sistema antincendio nella scuola primaria e nella scuola dell’infanzia Bertocci, di via Salvo D’Acquisto.

Su entrambi i plessi l’Amministrazione comunale interverrà con un’opera da 200mila euro, come previsto nella progettazione appena approvata.

Il lavoro portato avanti fin dal novembre 2018 sulle Bertocci, che si inserisce nell’ambito del piano di interventi per la sicurezza nelle scuole portato avanti dal Comune, ha permesso di ottenere negli scorsi mesi un finanziamento dal Miur di 100mila euro, che servirà a cofinanziare l’intervento. L’Amministrazione garantirà gli altri 100mila euro necessari all’adeguamento antincendio della scuola.

«Si tratta di un ulteriore investimento che facciamo sulla sicurezza degli edifici scolastici comunali – interviene l’assessore all’istruzione Alessandra Frosini – e non possiamo che esserne soddisfatti. Grazie al lavoro svolto, e all’opera dell’ufficio edilizia scolastica, siamo anche riusciti a ottenere un finanziamento ministeriale attraverso la presentazione del progetto di fattibilità. Questo ennesimo intervento si inserisce nell’ambito dei lavori già realizzati con i tanti cantieri aperti, e conclusi, nelle scuole pistoiesi».

Per le Bertocci è prevista la realizzazione della rete idranti con relativo serbatoio di accumulo antincendio, la riorganizzazione delle vie di esodo, la protezione al fuoco delle strutture grazie ad un’apposita verniciatura, la modifica di alcuni infissi esterni ed interni ed altri adeguamenti come la separazione dei locali con pareti tagliafuoco.

Con l’approvazione del progetto esecutivo, si apre la strada alle procedure che consentiranno di appaltare i lavori nel corso del prossimo anno.

Prosegue inoltre il lavoro anche sulle altre strutture scolastiche comunali, come quella del Melograno, su cui è previsto un investimento di 480mila euro (cofinanziato da Comune e Fondazione Caript) per i lavori di messa in sicurezza necessari a riaprire la scuola, che è stata temporaneamente chiusa a seguito dei controlli effettuati. Continua l’impegno del Comune anche sulle scuole Cino, il prefabbricato chiuso nel 2014 su cui l’Amministrazione Tomasi ha preparato un progetto definitivo di rifacimento che ha permesso di balzare dal 377° al 9° posto nella graduatoria del “Piano regionale triennale 2018-2020 del fabbisogno in materia di edilizia scolastica” per ottenere un finanziamento da 4milioni di euro. Proprio nei prossimi giorni i tecnici comunali saranno impegnati in un incontro con alcuni tecnici del Ministero.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 18/10/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!