Piazza dello Spirito Santo, partiti i lavori per la nuova illuminazione

Stampa paginaVersione PDF della paginaInvia la pagina via email


Sono iniziati martedì mattina i lavori per realizzare la nuova illuminazione in piazza dello Spirito Santo. Il progetto approvato dall'Amministrazione comunale, su progettazione dello studio tecnico Salvaggio & Marchetti di Vinci, vuole dare vita a una soluzione in grado di esaltare le caratteristiche architettoniche e storiche della piazza e dei monumenti, garantire comfort ai passanti e ottimizzare il consumo energetico, mitigando l'inquinamento luminoso.

L'opera consiste nel rifacimento e nel potenziamento dell'impianto e sarà completata prima di Natale, tempo permettendo (con brevi sospensioni nei giorni di mercato). La ditta Palandri Leo Srl, individuata attraverso procedura di gara, si sta occupando di modificare l'impianto elettrico, installando nuovi punti luce “monumentali” e corpi illuminanti cosiddetti “a tesata”, ossia lampade a led montate su cavi tirati da un immobile all’altro.

«L'intervento sull'illuminazione va a completare la riqualificazione e la pedonalizzazione di piazza dello Spirito Santo avviato nel 2015 – sottolinea Alessio Bartolomei, assessore ai lavori pubblici –. L'obiettivo è rendere confortevole e sicuro il passeggiare, ma anche esaltare le componenti storiche e architettoniche della piazza, riqualificandone lo spazio complessivo, con un occhio di riguardo al contenimento dei costi energetici. Una piazza dotata di una buona illuminazione promuovere se stessa, invita alla socializzazione e getta le basi per una riqualificazione dell'offerta turistica. Si punta, quindi, ad ampliare e perfezionare la fruibilità dello spazio urbano, visto anche come indice di una migliore qualità della vita. Con l'accordo della Soprintendenza è stata individuata una soluzione adeguata al contesto storico, che un po' faticosamente ha trovato l'accordo anche dei proprietari dei palazzi che si affacciano sulla piazza.»

Con un investimento di 17mila euro, il Comune punta a migliorare e potenziare l'impianto attuale, per il quale sono previsti interventi per semplificarne la gestione, contenere i costi energetici e di manutenzione, senza tralasciare un'attenta valorizzazione estetica e architetturale.

Particolare attenzione verrà posta anche all'utilizzo del colore delle lampade, considerato un valore aggiunto. Il giusto tono di colore permetterà, così, di far risaltare i dettagli delle facciate, rendendo i particolari ben visibili anche da lontano, con l'intenzione di sottolineare la presenza di alcuni elementi che possono rimanere celati durante il giorno. Per la chiesa di Sant'Ignazio, ad esempio, è stata scelta una tonalità di luce che valorizza il colore naturale del materiale della facciata.





web design - hosting - software
© Copyright 2013 Comune di Pistoia
redazione web - note legali - privacy
- Ultimo aggiornamento 10/12/2019 -Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!